Problematiche LTM e SEATRAG in Comitato di Gestione

LIVORNO – Eccoci, la galoppata finale prima di chiuder tutto e andarsi a godere l’agosto senza (?) pensieri, si è svolta martedì e mercoledì da parte dell’AdSP del Nord Tirreno con la commissione consultiva, il partenariato e il Comitato di Gestione.

Chi ha partecipato riferisce che tirava già aria di proiezione delle iniziative a settembre. In pratica due i temi operativi affrontati: l’informativa sulla crisi generale che ha coinvolto anche l’LTM, già in azione comunque con un nuovo piano operativo che sarà presentato a breve con relativi rilanci; e le autorizzazioni chieste – e concesse – a Seatrag per aiutare a supporre i traffici della cellulosa che con il trasferimento ad attracchi più lontani dai magazzini (è una delle conseguenze del super-utilizzo della banchina ad alto fondale per Grimaldi e le crociere) richiedono una rottura di carico che comporta più tempi. I traffici di cellulosa sono e continuano ad essere la spina dorsale del porto labronico ed è stato dunque concesso quanto chiesto da Seatrag.

Per il resto, aggiustamenti, informazioni e stato dell’arte dei traffici. Significativo che del Comitato di Gestione questa volta non sono stati forniti resoconti ufficiali. Un dettaglio che fa tanto estate…